Dalí all’eternità

Salvador Dalí è da sempre l’artista che identifica lo spirito libero, irrequieto e trasgressivo dell’uomo del ‘900 immerso in un magma surrealista che plasma col suo calore le forme più audaci della natura rendendole oniriche e allo stesso tempo assolutamente reali. Cosa avrebbe potuto creare un artista come lui in un ambiente tecnologico e social come il nostro? Non lo sapremo mai…. possiamo solo immaginarlo!…. di sicuro, ci avrebbe stupito con effetti scenici tecno-surreali al limite dell’impossibile, con effetti sonori oltre la barriera del suono e con interviste provocatorie “indecenti” che avrebbero scatenato le ire dei critici d’Arte più blasonati e l’ammirazione del pubblico più sensibile all’effetto sorpresa/attesa.

Dalí all’eternità, da qui alla nullità di un momento storico, il nostro, che non regala più emozioni, non consente più il sogno, eppure, “noi siamo della stessa materia di cui sono fatti… i sogni”, ma allora, perché non ce ne accorgiamo? Perché tutti ci scorre davanti agli occhi senza darci il tempo di ammirare, di gustare, di sognare? L’effetto sorpresa non ci sorprende più, ma un’opera di Dalí continuerà a farlo per sempre perché Lui è l’artista “fatto della stessa materia di cui davvero sono fatti…. i sogni”.

LOREDANA STORANI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...